CLUB Dino Italia 6V - Fiat, Ferrari e Stratos

english

1959 Dino 246/256 F1.



Per quest'anno le formula 1 rimangono praticamente invariate. Grazie a piccoli perfezionamenti il motore "Dino" raggiunge i 300 CV a 9000 giri/min.
Il ponte posteriore De Dion ha molloni elicoidali anziché balestre. Nella versione del 1960 verrà montato un ponte a ruote indipendenti. Queste "Dino" si battono con le rivoluzionarie Cooper a motore posteriore, che si aggiudicano il Campionato mondiale del 1959 e '60.

[testo: Quattroruote N° 143 1967]



1959 Dino 246 256 F1